english spanish italian

Grime

Il grime é una bomba fatta di rime hip hop, linee di basso pesanti e suoni elettronici futuristici. Nato negli Uk questo stile musicale latita underground da una decina d'anni, ma é pronto ad esplodere con il trap, con il future bass e con l'hip hop. Si potrebbe dire che che é la vera risposta al rap made in USA, infatti nasce nel contesto urban di Londra e delle altre cittá inglesi e rapidamente adesso si sta sviluppando anche in Italia. Ascolta questa playlist con le migliori canzoni di Skepta, Stormzy e Jme.

STAI ASCOLTANDO

2020-08-05

Il grime, una ondata rap che invaderá le vostre casse

Il Grime é un genere musicale che esce negli anni ´90 caratterizzato da 140 bpm, una linea di basso oscura e potente e suoni futuristici. Il genere é tornato di moda, grazie al successo del dubstep, della musica garage, dell’UK hip hop e della musica trap. Il grime diciamo potrebbe ssere visto come un precursore di tutti questi generi, anche se adesso che dj e mc lo stanno riprendendo, in realtá sta diventando un discepolo oscuro e un fratello del future bass.

Una sola cosa differenza il grime da tutti questi altri stili musicali, la sua crudezza, sia nella linee di basso che ti entrano nello stomaco, sia nelle casse che ti perforano le mascelle, ma soprattutto nelle parole che i rapper pronunciano e ti sputano in faccia.

Non lo confondere con il gansta rap che ha origini USA, ascolta bene le linee di basso violente e l’utilizzo dei sintetizzatori totalmente underground e da strada, sonoritá tipiche di Londra e delle cittá UK. Bisogna dire che i precursori in realtá riuscirono a portare in auge il genere solo dopo il 2000, fra questi So Solid Crew, The Streets, Wiley e Dizzee Rascal; mentre fra quelli che hanno portato il genere al mainstream ci sono Stormz1, JME, Skepta, M.I.A. o Pusha T.

Il grime é un genere che spaccherá nei prossimi anni, Drake lo ha buttato dentro il suo ultimo cd e lo streaming soprattutto di Spotify e di Youtube aiuta i giovani rapper UK a farsi conoscere. Senza lo streaming musicale ovviamente questo rimarrebbe uno stile musicale di nicchia e solo poca gente lo potrebbe ascoltare, ma crediamo che in breve tempo diventerá un fenomeno nazionale, come il future bass e come il trap.
Tag: Grime, uk hip hop. rap inglese, future bass, dubstep, trap
2020-07-20

Dopo la trap, é il turno della musica GRIME?

Quando le persone sentono parlare di Grime music, alcuni aggrottano le sopracciglia, non riuscendo probabilmente a capire bene quale genere musicale debbano inquadrare. Personalmente ho conosciuto il genere relativamente da poco, e quindi capisco la reazione iniziale, ma ciò che è saltato fuori dalle ricerche in rete è assolutamente affascinante. Si, è lecito aggrottare le sopracciglia, perchè è vero che la musica Grime è un prodotto di nicchia, ma è altresì vero che questa nicchia sta diventando stretta e non riesce più a contenere un fenomeno sempre più in espansione.
Le case discografiche britanniche dimostrano inconfutabilmente che le vendite di musica Grime sono aumentate di oltre il 100% nel 2017, ad eloquente dimostrazione della forte diffusione del genere. Ma cosa è esattamente la musica Grime? Cerchiamo di spiegarlo in due parole.
In origine nasce a Londra, negli anni a cavallo tra la fine dei 90 e l'inizio del 2000, all’interno dell’ambiente urban, evolvendosi da altri stili, tra cui il Garage (è infatti talvolta chiamato Garage Rap), la musica Jungle e naturalmente l'Hip Hop. Il Grime è caratterizzato da un beat di 130 bpm in media, quindi tendente al veloce, parti vocali Rap e RnB, l'utilizzo di suoni electro, che a tratti potrebbero quasi sembrare Techno ad un ascolto veloce.
Il genere è stato inizialmente diffuso in Inghilterra, su stazioni radio indipendenti, come ad esempio la Rinse FM, ed è rimasto nascosto per lungo tempo, forse anche per la fama del suo nome, Grime infatti significa sporco, probabilmente quindi, forse inizialmente, non lo si è ritenuto un genere che potesse essere apprezzato anche dal grande pubblico.
Il rapper, o grimer, Wiley è considerato come uno dei pionieri della musica Grime, ma andando più a fondo troviamo anche nomi più o meno famosi, come ad esempio Dizzee Rascal, Kano e Lethal Bizzle, che hanno avuto il grande merito di aver portato il genere allo scoperto, non lasciandolo più relegato all'ascolto sulle radio indie inglesi.
Un grande merito va anche ai MOBO Awards, che hanno concesso agli artisti Grime una piattaforma più ampia, aumentando notevolmente la visibilità, prima offuscata dalla mancanza di diffusione, ed aprendo la strada ad altri musicisti come Ghetts, Jme, Skepta, Stormzy, The Streets, Chip, Bugzy Malone, Novelist e Akala.
Stormzy in particolare, di cui se vi interessa parliamo dettagliatamente in un altro articolo, ha ottenuto ottimi riconoscimenti, il suo album "Gang Signs & Prayer" è stato infatti il primo album Grime a raggiungere il primo posto nelle classifiche del Regno Unito. Anche se alcuni ritengono che Stormzy si sia un po' allontanato dal genere, e sia forse questo fatto ad avergli garantito maggiore successo rispetto ai suoi colleghi, comunque questa storia ci porta a capire fino a che punto è arrivato il fenomeno.
E quindi ormai è sicuro che le stazioni radio, non più solo indipendenti, ma regolari ed accreditate, le etichette discografiche ed i produttori associati, sono ora sempre più consapevoli del significato culturale della musica Grime e sono quindi pronti a raccogliere i frutti che le potenzialità del genere offre.
Tag: grime, skepta, londra, inghileterra, musica grime
2020-03-25

Stormzy, uno dei migliori artisti di musica grime

Nell'articolo di oggi parleremo di un artista che è diventato un fenomeno musicale incredibile, il tutto in pochissimo tempo. Parliamo quindi di Stormzy, un rapper britannico di soli 26 anni che inizia la sua carriera relativamente da poco, siamo infatti nel 2014, ma riesce a scalare velocissimamente ed in maniera molto aggressiva tutte le classifiche. E’ quindi diventato uno dei migliori artisti Grime degli ultimi tempi. Per chi non lo sapesse la musica Grime può essere definita come un sottogenere della musica Hip Hop, originario della Gran Bretagna, possiamo sicuramente considerarlo come una sorta di evoluzione della musica urbana della scena londinese, con una base Hip Hop fortissima, ma di questo parliamo più approfonditamente in un altro articolo, dedicato interamente alla musica Grime.
Il suo vero nome è Michael Ebenazer Kwadjo Omari Owuo Jr., il ragazzo emerge decisamente dalla scena urban, caratterizzata da produzioni indipendenti e distribuzioni di nicchia, poco aiutato anche dalle radio indipendenti che passano la musica Grime, quasi fosse un parente scomodo da non presentare alle Major. Tuttavia alla fine di questo percorso, è solamente nel 2017 che pubblica l'album di debutto Gang, Signs & Prayer. Nello stesso anno viene candidato ai Brit Awards vincendo il premio BET Awards, nella categoria Best International Act: Europe. Vince anche il premio BBC Music Awards, nella categoria artista dell'anno. Come tutti i rapper ovviamente, anche Stormzy punta molto la sua strategia di marketing rilasciando molti più singoli di quella che è invece la produzione ufficiale degli album in studio. Infatti per ora Gang Signs & Prayer è attualmente anche l’unico album rilasciato, ma in compenso quindi abbiamo, dalla sua nascita come artista, fino ad oggi, una lunghissima lista di singoli, che vantano altrettante collaborazioni, con artisti del calibro di Shalo, The HeavyTrackerz, Little Simz, Timbo, Cherrie, Harvey, Linkin Park e Little Mix.
Nella musica di Stormzy, l’impronta Hip Hop è assolutamente evidente, il tutto tuttavia rimane molto più Underground. Sebbene il Grime è un genere relativamente nuovo, che ha sempre avuto difficoltà ad entrare nelle classifiche e ad essere giudicato positivamente dalla critica, Stormzy è invece riuscito a reinventarlo. Producendo materiale che è stato accolto in maniera incredibilmente positiva dai critici musicali, facendolo diventare il primo artista Grime ad entrare nei primi posti delle classifiche dedicate, spodestando dal podio dei riconoscimenti, anche artisti di fama mondiale, già ben radicati, come ad esempio Ed Sheeran.
La musica di Stormzy può essere paragonata ad alcuni album americani molto ruvidi, prodotti da artisti come ad esempio i Cypress Hill, perché il modo di cantare risulta molto diretto e molto graffiante. Tocca sempre dei temi attuali, strizzando l'occhio anche alla politica sociale. Sebbene le atmosfere delle sue musiche siano caratterizzate da dei giri di basso molto corposi, uniti a drum patterns abbastanza grezzi, nel corso dell’album si possono tuttavia anche sentire dei suoni un po' più moderni, che forse sono un po' più simili a quelli usati nella RnB, senza però mai snaturare ovviamente il fondo Urban che trasuda da tutti i pezzi del suo album.
Tag: grime, stormzy, londra, inghileterra, musica grime

Lascia la tua opinione