english spanish italian

riccar99

Riccardo D’Ancona ha iniziato la carriera in radio alla nascita delle radio private in Italia, che si è poi sviluppata per molti anni con programmi specializzati sul rock e blues, ha anche collaborato con Rai Due per una Storia dei Rolling Stones, di cui è accanito collezionista; numerose sono poi le collaborazioni per pubblicazioni internazionali dedicate ai collezionisti di musica specie per quanto riguarda le registrazioni ‘underground’ che sono il sale del collezionismo più spinto e che hanno raggiunto nel tempo valutazioni incredibili dal punto di vista del mero valore commerciale. La musica come hobby ma anche come espressione non solo di chi la fa, ma anche di chi la propone e l’ascolta. Attualmente blogger su siti internazionali per diletto, con l’attenzione sempre rivolta verso la musica in tutte le sue più ampie sfaccettature, ma sempre alla ricerca di nuovi stimoli per soddisfare quella passione che non diminuisce con l’avanzare delle primavere.


facebook:
2021-05-08
Il cabaret musicale dell’Electroclash
L’electroclash è un sotto-genere del synthpop e della house che è nato negli anni ’80, anche se la parola stessa è stata pubblicizzata solo dal 2001 dal suo pioniere Larry Tree. Le sue radici affondano nella new wave e nell’electro, nella disco house e nell’alternative dance degli anni ’80...continua a leggere
Tag: electroclash, synthpop, drum, machine, synth
2021-05-03
Fragile e rabbiosa, interprete sentimentale: la musica Emo
L’emo è un genere musicale nato in America a Washington tra gli anni ’80 e ’90; si dice che la parola abbia avuto origine dalla parola “emotional”, chiara indicazione di come gli esponenti si preoccupino molto di ciò che richiama il loro aspetto fisico, perché è essenzialmente esso che esprime i loro sentimenti. Dal punto di vista musicale, il primo genere conosciuto fu detto ‘emoziona hardcore’, quando a Washington alcuni musicisti locali decisero di distanziarsi dalla scena violenta, abbracciando la sperimentazione; il tutto avvenne nell’estate del 1985, tanto che viene ricordata come ‘Revolution Summer’...continua a leggere
Tag: emo, rock, alternativo, introspezione
2021-04-30
Un cuore ferito da cinque spade, chitarra e pianto: il Flamenco
L’origine del flamenco è in Andalusia, in Spagna, dove nacque subendo una grande influenza dalla musica dei gitani, ma le sue radici sono nelle culture arabe ed ebraiche. All’interno del flamenco esistono ben novanta stili musicali diversi, anche se alcuni non sono quasi più suonati e stanno scomparendo...continua a leggere
Tag: flamenco, guitarra, andalucia, paco
2021-04-27
La tradizione eterna e il fuoco della musica Folk
Se si parla di musica tradizionale o folclorica, s’intende in poche parole il folk, che è stato trasmesso oralmente da tempi immemorabili. È musica delle classi sociali più povere, creata da compositori che per la maggior parte sono rimasti sconosciuti...continua a leggere
Tag: folk, tradizione, revival, dylan
2021-04-23
Il Nobel della musica contemporanea: il Folk Rock
Il folk rock è un genere musicale che unisce elementi rock a quelli ispirati dalla musica folclorica; in senso stretto si riferisce ad un genere nato alla metà degli anni ’60 in America. È un genere di confine, dove è difficile stabilire i limiti; il folk rock può infatti ispirarsi più al folk che al rock o viceversa e non esiste un linea netta di demarcazione per dire quali elementi debbono farne parte e quali no...continua a leggere
Tag: folk, rock, dylan, chitarra, tradizione, america
2021-04-19
Le sciabolate di chitarra e basso della musica Funk
Questo termine è stato inventato negli anni ’50 per identificare un sound dalle caratteristiche ritmiche particolari, dapprima nell’ambito solo del jazz dove significava avere un approccio rude e poco sofisticato, con riff ripetitivi e un ritmo incalzante; l’aggettivo ‘funky’ fu quindi usato soprattutto nell’ambito del soul e del rhythm’n’blues. Attenzione però, non stiamo parlando di quello che la maggior parte della gente intende oggi per rhythm’n’blues, ma di quello originario dove i fiati la facevano da padrone nel disegnare quel tappeto sonoro che era la base armonica di un brano...continua a leggere
Tag: funk, ritmo, funky, basso, disco
2021-04-11
Strada, potere, soldi e donne: la filosofia del Gangsta Rap
Come genere musicale deriva dal rap e si caratterizza per testi musicali davvero pieni di violenza, a volte persino definiti omofobi, dedicati a temi come droga, sesso e armi, e generalmente ad attività criminali: tutti temi che fanno parte della vita quotidiana delle gang di strada nelle grandi città. Eazy-E è stato il rapper che l’ha fatto diventare famoso in tutto il mondo partendo dalla sua Los Angeles; è alla fine degli anni ’80 che inizia a essere conosciuto e acquisisce una certa notorietà...continua a leggere
Tag: gangsta, rap, gang, strada, sesso
2021-04-06
Non potersi permettere di entrare in discoteca, e rimanere nel parcheggio con la Garage House
Come genere musicale, la garage house nacque a New York agli inizi degli anni ’80, anticipando l’avvento dell’house, grazie al disc jockey Larry Levan che era il resident DJ di una discoteca chiamata Paradise Garage, nel Greenwich Village, nata per essere un clone del famoso Studio 54, dove era diventato una specie di guru e i suoi interventi furono definiti ‘La Messa del Sabato Sera’. Il locale oltre che per gli amanti della disco, divenne anche un punto di riferimento culturale per la comunità gay di New York: inizialmente, infatti, i membri erano tutti gay e si entrava solo con un abbonamento, non venivano venduti biglietti singoli...continua a leggere
Tag: garage, punk, new, york, studio, 54, ballare
2021-04-02
Racconti grezzi di ribellione urbana: il Garage Punk
Si tratta di un genere musicale che ha messo insieme garage rock e punk rock, basato su ritmi molto rapidi e chitarre grezze, in genere suonato da band prive di contratto o che sono legate a etichette indipendenti. I testi sono basati in genere su problemi personali e sul rifiuto delle norme sociali, anche se in genere i complessi dediti a questa musica prendono le distanze dalle tematiche troppo politicizzate...continua a leggere
Tag: garage, punk, ribellione, underground
2021-03-29
Spazi sonori da esplorare: la musica classica
La musica classica è da sempre la fusione armonica di vari strumenti, e questo insieme di sfumature sonore rappresenta una totalità che arriva all’orecchio dell’ascoltatore come uno sforzo d’insieme teso a fornire una rappresentazione unitaria di quello che è il motivo dominante. Tutto ciò è maggiormente evidente nella musica classica o colta che raccoglie le sonorità provenienti da tutti gli strumenti dell’orchestra: ognuno contribuisce all’armonia con la sua parte, che sia di accompagnamento o in grado di sviluppare il tema da solista poco importa...continua a leggere
Tag: musica classica, art, music, colta, classica, armonia
2021-03-24
Ma in quanti siamo? Non lo so, ma siamo una Big Band
Il jazz tradizionale, ma non solo lui, deve moltissimo allo swing, genere musicale che esplose negli anni ‘20 del secolo scorso e divenuto genere musicale specifico nel 1935. Musicalmente, questo genere si distingue grazie al ritmo saltellante o dondolante e a una sezione ritmica che esegue movimenti caratteristici, sempre legati a ritmi sfrenati...continua a leggere
Tag: big, band, swing, jazz, new, york, ballare, improvvisazione
2020-03-10
Danzare sui bassi incalzanti del Boogie Woogie
Il Boogie Woogie è uno stile musicale che nacque negli anni ’20 subito dopo il ragtime ma che ha avuto grande popolarità negli anni ’30 e ’40. Il boogie woogie è praticamente legato a un genere di ballo, addirittura i primi dischi di boogie woogie come Pinetop’s Boogie Woogie avevano il testo che dava in pratica le istruzioni su come ballare...continua a leggere
Tag: boogie, woogie, piano, ballare, improvvisazione
2020-02-10
La rincorsa dell’Acid Jazz
L’evoluzione del jazz si è tradotta in una musica in grado di aumentare a dismisura quelle sensazioni che si trovavano alla base della musica afroamericana per eccellenza nel suo sviluppo urbano: ritmi cadenzati ma mai banali, viaggi vorticosi dei fiati con trombe e sax che svolazzano su una base di suoni elettronici dove le tastiere la fanno da padrone. L’acid jazz è questo ma allo stesso tempo molto di più, il musicista che lo suona è figlio di Herbie Hancock e mostra di saperlo aprendo la sua fantasia a infiniti assolo che corrono sulla lama del rasoio, non volendo mai concedere attimi di rilassamento all’orecchio di chi ascolta...continua a leggere
Tag: acid, jazz, herbie, piano, ritmo, james, taylor, house
2020-02-07
Le strade distorte dell’Alternative Metal
La libertà d’interpretazione non ha coinvolto solo alcuni generi musicali ma si è imposta anche in altri dove, forse, era poco prevedibile avesse successo. È quanto è accaduto nell’alternative metal...continua a leggere
Tag: alternative, metal, alice, rock, distorsione
2020-02-03
Un salto fuori dal mainstream: il rock alternativo
Il rock alternativo è emerso alla fine degli anni ’80 nel mondo underground ma è diventato popolare solo nel decennio successivo. Il termine ’alternative’ sottolinea l’allontanamento volontario dal rock mainstream, che venne in uso quando emerse il punk rock che si può definire il padre putativo...continua a leggere
Tag: rock alternativo, alternative rock, ribellione, mainstream, sperimentazione
Cosa conosci della musica? Scoprila attraverso: